Titolo+CondividiSu
Titolo CondividiSu

Premi per la traduzione - edizione 2019

Giovedì 28 maggio 2020 – ore 11, nella sede dell’ICCU, si terrà la cerimonia di consegna dei riconoscimenti, quest’anno, dedicati ai Cinquecento anni dalla morte di Raffaello

Nella sede dell’ICCU - Istituto Centrale per il Catalogo Unico delle Biblioteche Italiane e per le informazioni bibliografiche (Roma - viale del Castro Pretorio, 105), giovedì 28 maggio 2020 – ore 11 si terrà la cerimonia di consegna dei Premi per la traduzione - edizione 2019.

Il Fondo per il potenziamento della promozione della cultura e della lingua italiana all'estero è stato varato nel corso del 2017, per il triennio 2018/2020: tra i progetti finanziati è stato approvato il “Programma di Premi per le traduzioni” per individuare opere, sia dall’italiano in una lingua straniera che, viceversa, da una lingua straniera in italiano, di testi letterari, in prosa o in poesia, di saggistica, di elaborati scientifici o di sceneggiature. I premiati sono stati selezionati sia tra i singoli traduttori che tra le Case editrici.

La molteplicità di lingue, la ricchezza e la pluralità degli argomenti e dei generi letterari che si sono presentati alla Commissione, hanno reso questo premio assai indicativo della complessità dell’attuale società, un confronto importante a sostegno di un proficuo scambio culturale.
Inoltre, per l’anno 2019, a sostegno delle celebrazioni promosse dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo in occasione dei Cinquecento anni dalla morte di Raffaello Sanzio, il Bando ha dato priorità ad opere e testi collegati alla figura, nonché all’opera, dell’Artista.
Così, è stata premiata la traduzione in slovacco di Alexandra Kumčová dell’opera di Claudio Strinati, Raffaello universale.
Gli altri Premi sono stati individuati nella traduzione in turco di Erkut Tokman sul testo poetico di Sebastiano Grasso; in quella in spagnolo di Blanca Fernández García che si è concentrata su un testo storico di Carlo Ginzburg; la traduzione in cinese di Wei Yi che ha interessato un testo di saggistica di Italo Calvino; Kurihara Toshihide che in giapponese ha tradotto un romanzo di Carmine Abate; Nurcahyani Evi che in indonesiano ha tradotto un testo di antropologia.
Quattro premi sono stati attribuiti alle Case Editrici:
- Nottetempo – per le traduzioni in italiano, di racconti dal cinese;
- Società napoletana di storia patria – per la traduzione di un testo di storiografia dal tedesco;
- Martin E.Segal Theatre Center – New York ha pubblicato in inglese testi teatrali di autori italiani contemporanei;
- Fraktura - in croato ha tradotto una biografia di Leone Ginzburg.


Condividi su:

torna all'inizio del contenuto