Titolo+CondividiSu
Titolo CondividiSu

Servizio I - Biblioteche e tutela del patrimonio bibliografico

Dirigente:
Dott. Giovanni ARGANESE
Tel.: (+39) 06.67235001
Fax: (+39) 06.67235064
email: giovanni.arganese@beniculturali.it
curriculum vitae


Affari generali, contenzioso, programmazione bilancio e personale - Gestione della sede, sulla base di un programma generale condiviso tra le Direzioni generali; funzionamento dei servizi comuni, quali portineria, spazi e strutture tecniche comuni, centralino, ufficio del consegnatario, ufficio tecnico, ufficio manifestazioni culturali, Biblioteca, ufficio corrispondenza, sistema di rilevazione delle presenze, servizi informatici, sicurezza sui luoghi di lavoro - Elaborazione di direttive e circolari esplicative nelle materie di competenza della Direzione - Predisposizione degli elementi ai fini della elaborazione di atti normativi e della risposta agli atti parlamentari di indirizzo, controllo e sindacato ispettivo nel settore di competenza della Direzione generale - Rapporti con la Corte dei conti - Raccordo con l'O.I.V. in relazione alle attribuzioni dello stesso ed alle attività di competenza della Direzione generale - Supporto al Direttore generale per l'indirizzo e la vigilanza sugli enti vigilati dalla Direzione, ivi inclusi la Biblioteca nazionale centrale di Roma, sulla Biblioteca nazionale centrale di Firenze e il Centro per il libro e la lettura - Supporto al funzionamento del Comitato tecnico-scientifico per le biblioteche e gli istituti culturali - Adempimento e monitoraggio degli obblighi di pubblicità e trasparenza per le attività della Direzione generale.
Adempimenti connessi al processo di razionalizzazione degli immobili e degli spazi adibiti a sedi di biblioteche - Promozione della costituzione di poli bibliotecari - Funzionamento delle biblioteche pubbliche statali - Coordinamento del Servizio Bibliotecario Nazionale - Istruttoria per l'erogazione dei contributi a favore di biblioteche non statali.
Attività di protezione, conservazione e digitalizzazione del patrimonio bibliografico statale - Indirizzo e controllo in materia di protezione e conservazione del patrimonio bibliografico statale e di valorizzazione dei beni librari - Elaborazione di criteri di gestione, anche integrata, delle attività di valorizzazione, ai sensi degli articoli 112 e 115 del Codice - Predisposizione di accordi di programma quadro e degli altri strumenti di programmazione negoziata di cui all'art. 2, comma 203, della legge 23 dicembre 1996, n. 662, e successive modificazioni, nonché degli accordi di valorizzazione di cui all'112, commi 4 e 9, del Codice - Approvazione dei programmi esecutivi degli accordi culturali internazionali in ambito biblioteconomico e attività bilaterali - Attività e procedure connesse all'attribuzione dei premi nazionali per le traduzioni e dei premi per le riviste di elevato valore culturale - Erogazione di contributi previsti dalla normativa vigente nel settore di competenza della Direzione generale.
Adempimenti in materia di: acquisizioni di beni librari a titolo di prelazione e di espropriazione, ai sensi degli articoli 60, 95 e 98 del Codice e ordine di reintegrazione, ai sensi dell'art. 160 e seguenti del Codice; autorizzazione, ai sensi dell'art. 21 del Codice, degli interventi da eseguirsi sui beni librari sottoposti a tutela statale; autorizzazione per il prestito dei beni librari sottoposti a tutela statale per mostre od esposizioni in Italia o all'estero ai sensi dell'art. 48, comma 1, del Codice; acquisti a trattativa privata di beni librari ai sensi dell'art. 21 del regio decreto 30 gennaio 1913, n. 363; sanzioni previste dal Codice; ricorsi amministrativi previsti dagli articoli 16 e 128 del Codice; deposito legale; circolazione di beni librari in ambito internazionale; autorizzazione per la riproduzione di materiale bibliografico; dichiarazione del rilevante interesse culturale o scientifico di mostre o esposizioni di beni librari e di ogni altra iniziativa a carattere culturale che abbia ad oggetto i beni medesimi; pagamento di imposte mediante cessione di beni librari; recupero all'estero del patrimonio culturale di interesse bibliografico illecitamente esportato.
Attività amministrative connesse al riconoscimento delle agevolazioni fiscali nel settore di competenza della Direzione generale e connesse attività di verifica e controllo, in raccordo con l'Agenzia delle Entrate.

 D.M. REP. 21 del 28/01/2020, allegato 3

Condividi su:

torna all'inizio del contenuto